Roma Ostia, tutti Felicetti

touch

Sono anni che rendiconto sulla Roma Ostia, e ogni anno con orgoglio commento di grandi prestazioni, di grande forza di volontà e di Personal Best!!!

La Roma Ostia, una grande bagarre di Runner che si muove verso il mare non è assolutamente una mezza Maratona facile. Molto impegnativa all’inizio con continui cambi di direzione, e poi saliscendi che stroncano qualsiasi iniziativa. E’ una gara speciale, molto sentita che se ha raggiunto le 45 edizioni vuol dire che ha un format anche avvincente e coinvolgente!

Per il ForresTeam è una tappa importante di avvicinamento alla Maratona di Roma, un test ad un mese circa dal grande evento per osare quel che basta per poi gestire le stesse energie nel doppio della distanza. Molti hanno in “canna” un Personal Best da sparare in questa gara, vediamo se all’arrivo il colpo raggiungerà il centro dell’obiettivo!!!

Sottolineo vediamo all’arrivo perchè una gara finisce solo quando si oltrepassa il gonfiabile!! Non è mai finita prima di oltrepassare completamente quel punto. Mai cantare vittoria prima, mai disperare prima, c’è sempre tempo per subire o superare una crisi !!! E lo sapete ormai le crisi vanno gestite, sono sempre la’ in agguato pronte ad approfittare di un momento di debolezza! Anticipiamole, sentiamo il corpo, ascoltiamo tutti i campanelli e reagiamo sempre! Sapete come fare, contare i passi, seguire un treno, o confidare in un angelo che ti scorta per qualche chilometro e ti fa capire che ce la puoi fare!!!

Se hai osato e sei nel “tempo” nulla osta a perdere l’occasione, devi tenere!!! E sono certo hanno fatto cosi tutti quelli che oggi hanno ottenuto una buona, desiderata, sognata forse insperata PRESTAZIONE!!!

Sono leggermente contro l’ossessione del Personal Best, il voler a tutti i costi scendere sotto il muro, leggere il 59, piuttosto che lo 01 !!  Capisco che sono soddisfazioni ma non sono queste le cose importanti. Importante è affrontare ogni momento con consapevole determinazione. Importante è aver affrontato un’adeguata preparazione e metterla in pratica. Usare le tecniche e le tattiche per superare i momenti difficili. Importante è sempre affrontare e mai subire!!! E se tutto questo viene praticato allora è un’ottima prestazione!!!

E’ vero, ne sono cosciente che in questo periodo non sto dando un buon esempio, sto ottenendo un po’ in tutte le distanze tempi indegni, ma forse anche continuare a lottare nonostante le avversità anche questa è una prestazione e anche in questo caso io sono con il petto esposto a contrastare il momento poco propizio. Non mi deprimo e continuo a collezionare figuracce nelle classifiche ma comunque divertimento e controllo da dentro delle vostre prestazioni. Essere dentro è molto diverso, mi permette di capire ogni istante ciò che puo’ migliorare ognuno di voi!!!

E in questa Roma Ostia vi siete superati, ognuno a modo suo ha risposto alla grande e mi ha donato una gioia immensa!!!

Avevo chiesto concentrazione e determinazione per voi stessi e per i compagni che non potevano essere presenti e voi , ognuno di voi, se li è portati al traguardo e ha gioito con loro!!! Bellissimo vedere i vostri volti , i vostri tempi, la vostra felicità!!! Eh si … tutti Felicetti, come la mascotte di quest’anno della Roma Ostia, quel personaggio che molti hanno criticato ma che almeno oggi ha albergato in voi!!!

Lo hanno chiamato cosi, Felicetto, Run Happy e il messaggio è arrivato!! Abbiamo corso tutti felici, avete ottenuto tutti una grande prestazione, chi frantumando precedenti Personal Best , chi lottando contro le avversità e mostrando di avere carattere e forza per tornare!!!

E avete conquistato una medaglia speciale, la medaglia della 45esima Roma Ostia!!!

Gruppo

E’ con enorme soddisfazione che vedo centrati tutti gli obiettivi, che vedo tutti migliorati e soddisfatti per il proprio sforzo ma anche per quello dei compagni di allenamento. 

E’ stato bellissimo sentire lungo il percorso l’incoraggiamento di molti ma un aiuto speciale e’ venuto da Roberta , Alessandro  e Elena  che non si sono limitati ad incitare ma si sono anche dimostrati ottimi treni per chi era in difficoltà !!!

fans

Ma vediamole concretamente queste prestazioni anche se attingendo al TDS e alle varie fonti penso che tutti ormai saprete delle gesta si ognuno.

Sperando sempre di non dimenticare nessuno, iniziamo a tessere le lodi di Silvia per gli amici Svitlana per Uccia che altrimenti si offende!!! E’ la punta di diamante del ForresTeam, l’atleta di enormi mezzi che è quasi pronta per spiccare voli diretti verso l’elite dell’Atletica Leggera. Aveva un Personal Best di 1h30’05” in una Mezza Maratona ottenuto recentemente alla Panoramica, gara sicuramente meno impegnativa. Le si chiedeva di scendere sotto il muro di 1h30 … non si e’ accontentata e l’ha frantumato chiudendo la Roma Ostia in 1h28’43” !!!

Ma una fantastica galoppata l’ha effettuata anche il nostro Pitbull, Stefano che ha messo in pratica uno dei miei “tormentoni” ovvero non servono chilometri per correre in buoni tempi ma serve un allenamento mentale e velocità di base. E quindi dopo una serie di gare “corte” di buon livello non ha deluso nella mezza ottenendo un fantastico 1h34’22” Personal Best!!!

Allenarsi con regolarità, spingendo un pò di più delle proprie possibilità per “starmi dietro” ha pagato anche per Alessio, che anche lui reduce da ottime prestazioni un pò in tutte le distanze oggi ha osato in una Mezza, e che Mezza e ha realizzato un ulteriore Personal Best con 1h35’21”!!!

Spingersi oltre paga e lo dimostra anche Claudio che con una gara molto intelligente ha portato a casa non solo un’ottima prestazione ma anche un Personal Best che abbatte il precedente di oltre 50″, nonostante qualche fastidio accusato in allenamento ma gestito alla grande!!! Per lui oggi Personale con 1h38’06”!!!

Il nome Top non è arrivato per caso. All’inizio del gruppo era colui che bruciava le tappe, migliorava di gara in gara scendendo sensibilmente specialmente nelle corte, qualche difficoltà nelle Mezze e il tabù della Maratona nella quale non riusciva a fornire prestazioni adeguate. Poi una serie infinita di problemi fisici e psicosomatici lo hanno messo da parte ma il TOP è tornato e da novembre sta inanellando prestazioni fantastiche! Il coach lo tiene ancora per preservare il suo fisico ancora “fragile” ma oggi, in scioltezza, Paolo il TOP ha corso la Roma Ostia in 1h40’41” beh 4 minuto sotto il precedente Personal Best!!!

A Francesca piace poco questa gara, la corre forse solo per un particolare motivo ma … quando è in gioco punta tutto sulle sue migliori qualità, le mette in campo e il risultato è assicurato!!! E’ vero che non ci sono limiti insuperabili e lei lo dimostra ogni volta, perchè quando pensi che abbia fatto il massimo … arriva il Personal Best alla prossima occasione. Cosi dopo la Panoramica, si è ripetuta alla Roma Ostia e con 1h40’42” quasi a fare onore al TOP regalandogli un secondo !!!

Lui non ha fatto il Personal Best, ma la sua felicità non nascosta fa capire che è pienamente soddisfatto di questa prestazione ! Nonostante un inevitabile stop in gara ha ugualmente portato a casa un tempo che era tempo che non riusciva a perseguire!!! Grande Giuseppe che oggi hai chiuso la tua Roma Ostia in 1h47’51”!!!

E poi c’è il nostro scrittore, non l’unico del gruppo che è composto da diversi artisti, cantanti, musicisti, poeti … e forse anche navigatori! Per ora ci mancano i santi, ma ci stiamo attrezzando!!! Fabrizio non era molto convinto di poter centrare una prestazione, causa influenza patita proprio in settimana, è abbastanza limitato da dolori più o meno bloccanti ma un costante allenamento che esegue con ligia attenzione può infondere fiducia insperata capace di superare anche le avversità dei malanni di stagione!! Di prima battuta era un pò deluso per non aver abbattuto un muro, senza considerare che il suo Personal Best sulla distanza era solamente una ventina di minuti più lento!!! Ma poi è stato accontentato anche in questo e il suo frantumare ancora echeggia nel litorale romano!! Oggi ha saputo chiudere la Roma Ostia in 1h49’53”!!

Fabio si sta allenando con scrupolosa osservanza!! Non salta un allenamento in tabella e neanche un premio post allenamento , ma è comprensibile!! Se riuscisse a bloccare quel collo che si storce correndo avrebbe molto meno problemi alla schiena e correrebbe in modo piu’ fluido ma ci riusciremo a sistemare questo problema!! Intanto oggi, nonostante una leggera defaillance sulla salita del Presidente ha centrato un Personal Best !!! Roma Ostia in 1h53’13” , due minuti sotto il precedente e ancora ampi margini da rosicchiare!!!

Aver parlato male di Felicetto non le ha portato bene, non ha realizzato il Personal Best ma dobbiamo considerare che è reduce dai festeggiamenti del suo compleanno , e che magari ha trascurato qualche allenamento. Cosi mentre il Mimmi seppur con mignolo rotto vola, lei arranca ma chiude la gara in un buon 1h54’13”. Brava Cristina!!!

Ombretta non si allena direttamente con noi, purtroppo per lei, ma ci segue e noi la seguiamo spesso nelle sue avventure, nelle sue tante e molto diverse performance. Dalla pista di atletica alla strada a … qualcosa di impronunciabile!!! Oggi non ha fatto il meglio ma ha realizzato una buona gara in 1h49’56”!!

Ci sono Runner che si allenano costantemente e realizzano ottime prestazioni e Runner che si fermano ai box e piano piano riprendono, bruciando anche qualche tappa ma la voglia di correre a volte è più forte della ragione!! Lui non doveva certo correre oggi, non era ancora tempo di affrontare una Mezza Maratona e la sua vittoria è stata concluderla sotto le due ore, come si era prefissato, ma soprattutto arrivare bene, senza troppi dolori e prendendo questa gara come nuova ripartenza! Oggi alla Roma Ostia Max ha corso in 1h57’24”!!!

Lucia ha avuto un grande onere nei giorni passati, ha dovuto partecipare ad organizzare una Maratona! Poi ci si è messa l’influenza, insomma una serie di contrattempi che non le hanno permesso di allenarsi bene anzi … di allenarsi affatto! Oggi ha chiuso in 1h54’09” ma presto ci stupirà con prestazioni migliori!!!

Ultimo in lista ma non certo ultimo nei nostri affetti c’è Walter che non ha certo effettuato la sua migliore Roma Ostia ma oggi non era importante la prestazione, pian piano arriveranno i tempi ne sono certo ma ci sono momenti nella vita dove esserci, partire , arrivare e divertirsi e magari non pensare è un grandissimo risultato!!! Ovviamente Walter presto ti voglio rendere come puoi!!!

Spero di non aver dimenticato nessuno , di non aver sbagliato i tempi , nel caso segnalate che correggo !!! Grazie di cuore a voi che alimentate la mia passione per questo sport e la mia voglia infinita di riportare la mia esperienza a servizio della vostre prestazioni !!!  E oggi, alla Roma Ostia posso dire che mi avete reso davvero Felicetto!!!