Insieme alla Regina

challengeftcs

Preparativi

Ci piace molto stare insieme alla Regina e vorremmo diventasse un appuntamento periodico, il ForresTeam insieme ai Cani Sciolti praticando Atletica Leggera, la Regina delle Olimpiadi!

Cosi domenica 21 Febbraio, allo stadio della Farnesina, sotto un meraviglioso Sole primaverile di siamo dati appuntamento per un programma di allenamento e divertimento!

Sono arrivato per primo e con l’aiuto di altri “mattinieri” ho sistemato gli attrezzi per completare il riscaldamento : ostacoli e over.

Per fortuna sono sempre di meno coloro che pensano che correre sia sufficiente e più corrono e più pensano di essere forti! Illusi!

La preparazione atletica impegna le capacità coordinative e condizionali e ogni catena muscolare deve essere pronta per assistere il gesto tecnico della corsa.

Sottolineo tecnico, la corsa non è un indegno trascinare il corpo da un punto all’altro dell’emisfero, è armonia, è ritmo, e per suonare al meglio lo strumento del corpo servono allenamenti specifici, serve l’occhio del maestro e uno spartito adeguato!

Fatta questa premessa, da ora in poi parleranno per lo più le immagini che testimoniano come sia complesso ma al contempo sfidante preparare il proprio corpo al ritmo.

Imparare a superare i limiti reali e metaforici come ostacoli e soprattutto sfidarsi con il giusto agonismo unito al rispetto e la stima offrendo il meglio e poi stupirsi del risultato ottenuto!!!

Si sentiranno spesso le mie urla che possono avere diverse interpretazione, io vi offro la chiave di lettura che mi appartiene che si racchiude in una sola parola: passione!

Riscaldamento

Ogni allenamento/gara/prestazione inizia con una fase di riscaldamento, con una corsa tranquilla possibilmente sul prato, possibilmente tutti insieme…

Corsa di Riscaldamento

Andature e Circuito

Si perfeziona il riscaldamento con le Andature e possibilmente con lavori di ritmo e coordinazione con Ostacoli e Over, ma anche con altri attrezzi propri dei concorsi (lanci e salti)

Andature sul posto
Circuito Prima Parte
Circuito Seconda Parte

Gara Ostacoli

Dopo un adeguato riscaldamento un piccolo challenge a coppie “pseudo-casuali” con 80mt ad Ostacoli dove ovviamente la tecnica è stata ancora molto trascurata, ma il divertimento è stato assicurato!

E’ pleonastico forse dire che molti dei partecipanti si cimentavano per la prima volta nella loro vita sugli ostacoli…

[Appena saranno disponibili aggiungeremo tempi e partecipanti di ogni serie, abbiate pazienza…]
Scamarcino vs ??
Pitbull vs Roberto
3B vs Spinosa
ClauDance vs
Forrest vs Spinosa
Giulietta: 18″43 vs ??: 18″30
Luca
Rosaria vs Elisabetta
?? vs Gianluca
Ombretta vs Tiziana
Silvano vs Scamarcione
Fotoooooooooooooooooooooo !!!

Staffetta Svedese

La staffetta svedese è composta come le altre staffette di atletica leggera in 4 frazioni.

La prima frazione sulla distanza di 100mt, la seconda frazione sulla distanza di 200mt, la terza frazione sulla distanza di 300mt ed infine la quarta frazione sulla distanza di 400mt. Si parte in corsia e poi, dopo la seconda frazione se effettua il  decalage sulla corda.

E’ una staffetta che permette di mettere alla prova specialisti delle diverse distanze insieme. Bello anche effettuare staffette miste.

Seguono  i video delle tre serie organizzate dai quali ogni partecipante puo’ rilevare il tempo della propria frazione e verificare approssimativamente quanto ha ottenuto sulla distanza, considerando le zone cambio e l’eventuale partenza da fermo o in movimento.

Prima Serie

  •  ForresTeam : Giorgia, Scamarcione,  Massimo e Gianluca : 3’18”
  •  Cani Sciolti  :  :2’59”
Staffetta Svedere – Prima Serie

Seconda Serie

  •  ForresTeam : Ombretta, 3B,  Ros e ClaudioDance : 3’04”
  •  Cani Sciolti  :    2’45”

Terza Serie

  •  ForresTeam : Tiziana, Giulietta,  Pitbull e Scamarcino : 2’51”
  •  Cani Sciolti  :   Riccobaldi, Temofonti, Leidi e Spinosa: 2’45”

Defaticamento & Stretching

Dopo aver sollecitato a livelli intensi i muscoli è indispensabile defaticare con una corsa molto leggera per riequilibrare le contrazioni e ristabilire una situazione di normalità a tutto il corpo.

 

Ed infine si allungano i muscoli con lo stretching per terminare la fase di raffreddamento ed evitare spiacevoli contratture.

Gli infortuni sono spesso causati da una cattiva abitudine a trascurare queste importanti fasi dell’allenamento

Ristoro

Come e’ buona tradizione, dopo la fatica il corpo si ritempra con salutari bevande e soprattutto squisiti dolciumi rigorosamente fatti in casa.

Sempre un sentito grazie a chi ha il piacere di condividere questi bellissimi momenti portando leccornie da far invidia a stellati pasticceri!!!

Quelli che si vedono in foto sono solo alcuni esemplari… il menu è stato molto piu’ ampio e variegato!

Conclusione

E per finire e’ sempre un piacere ringraziare tutti i partecipanti all’evento. Chi si è messo in gioco a provare alcuni discipline dell’atletica leggera, la Regina delle Olimpiadi!

Grazie a chi si e’ messo a disposizione e  a chi ha portato cose buonissime da mangiare .

Grazie a tutti e al prossimo evento… se vi e’ piaciuto perche’ no?