Mille x Tutti

gruppo mille x tutti

Premessa

L’emergenza sembra rientrata, un pò ovunque si vedono assembramenti più o meno autorizzati tanto che le nostre gare, ancora svolte in perfetta sicurezza e rispettando le distanze sono un esempio da seguire! 

Rispetto chi si cimenta nella “moda” del momento: le gare virtuali, accumulando chilometri che servono forse per scaricare le tensioni ma servono a poco, molto poco a migliorare le prestazioni.

Sarebbe questo il momento per migliorare il gesto atletico e la velocità, le due funzioni sono strettamente legate tra loro. Quando corri veloce corri sicuramente bene!!!

E’ la lentezza, quella che in gergo Runner si chiama “tapasciata” che distrugge lo stile e infonde al cervello sensazioni negative!!!

Il nostro corpo memorizza non solo i ricordi ma anche i movimenti, le sensazioni, la coordinazione. Se andiamo forte forniamo al cervello e a tutte le catene muscolari impulsi positivi, bruciamo energia e la trasformiamo in forza

Se corriamo 10km ad un Ritmo “indecente” diamo lo stesso genere di informazioni all’intero sistema “corsa” che ci dovrebbe permettere di muovere il corpo nel miglior modo possibile

Fatte queste premesse è facile capire perchè la gara alla quale ho chiesto di partecipare è un Mille. Una distanza relativamente breve, che apre comunque al mezzofondo, da correre alla massima velocità attuale

Ovviamente senza alcun rischio, ancora molto lontani dalla condizione migliore, ma a buon punto per inziare a mettere dei riferimenti e magari ripetere piu’ avanti la gara per fare un raffronto con chi eravamo e chi siamo!

Queste sono motivazioni che portano a perseguire obiettivi concreti e soprattutto utili a quando si tornerà a gareggiare davvero

Regolamento

Nelle gare organizzate dal ForresTeam non vince chi è più veloce ma chi offre la sua miglire prestazione! Non c’è distinzione uomo/donna nè tantomeno di categoria, tutti sono allo stesso livello al nastro di partenza e tutti sono potenziali vincitori!

Il Mille x Tutti impone ad ogni partecipante un Ritmo da tenere per ogni giro per conseguire un tempo finale adeguato alle proprie attuali migliori possibilità. Ogni giro sono circa 200mt. Non si corre soli, c’è il coach che fa da pacer e indica qual è l’andatura da tenere per ottenere il massimo attuale.

Quindi per mio piacere mi sono dovuto correre un Mille per ciascuna categoria di Ritmo. Chi sorpassa il coach vince! E i primi 3 classificati assoluti saranno coloro che lo sorpasseranno con maggiore margine

Io assegno a ciascuno un Ritmo e organizzate serie con massimo 3 Runner più il pacer si parte. Una gara veloce permette di effettuare più partenze . Finita una gara parte la successiva.

Avere il riferimento porta a potersi concentrare sullo stile di corsa, sulle frequenze, sulla spinta e migliorare alcuni difetti di impostazione

Ritrovo

Dato che lo stadio Pietro Mennea risulta ancora chiuso optiamo per il “nostro” Rettilineo Farnesina che offre diverse possibilità e oggi sarà un pistino di 200mt circa da percorrere 5 volte.

I turni sono i seguenti :

  • ore  9:30
  • ore 10:00
  • ore 10:30
  • ore 11:00
  • ore 11:30
Alcuni dei partecipanti al Mille X Tutti

La Gara

Chi ha sottovalutato la competizione ha sicuramente effettuato una prestazione non all’altezza. Qualcuno pensava di poterla correre facilmente anche dopo altri lavori!!! E infatti si è visto il risultato!

Le corte distanze fanno grandi distizioni. Per correre un mille all’altezza ci vogliono doti di base ma anche una giusta preparazione sia fisica che mentale. Andare piano è facile non serve un allenatore, per migliorare anche di qualche secondo servono lavori di velocità e distanze brevi

La sequenza è stata la seguente :

  • Prima Partenza [1’00″/Giro] : FrancescA , Peppe e Contessa
  • Seconda Partenza [56″/Giro ] Gianluca, Gerardo e Scamarcione
  • Terza Partenza [1’16″/Giro] : Ale , Chicchi e Roberta
  • Per conto suo [56″/Giro ] Fabrizio
  • Quarta Partenza [51″/Giro ] PitBull e Fede
  • Quinta Partenza [1’06″/Giro] Tiziana
  • Dall’Inghilterra [56″/Giro ] Milla
L’arrivo dei più veloci…

In tutte le partenze il coach che tiene (con buona precisione) il passo assegnato e fa da riferimento . Sorpassalo e vinci!

Quindi mi sono fatto molti Mille, a parte quello inglese e quello di Fabrizio che ancora sta ripassando il regolamento

Francesca conclude il suo Mille
il Mille di Peppe

I Risultati

Di seguito la tabella dei risultati che tiene conto del ritmo reale ottenuto ad ogni giro confrontato con il possibile migliore di riferimento tenuto dal coach

I Risultato del Mille X Tutti

I Vincitori

Il podio di questa competizione ha visto due vincitori ad ex aequo, un uomo e una donna, ovvero coloro che hanno stabilito un miglior margine tra il ritmo attuale e la prestazione, dando al coach un sonoro 5″!!! Quindi due medaglie d’oro e una medaglia di bronzo. Ecco i vincitori

Il Podio

Conclusioni

E’ stata una bella gara, dove tutti si sono impegnati al meglio, certo eravamo un po’ pochini… la speranza è che nelle prossime manifestazioni siano sempre di più coloro che si metteranno in gioco in questo tipo di gare dove il principale avversario è il proprio limite.

Alla prossima gara…